Tag Archivio per: Codice Edizioni

Articoli

Rassegna Stampa Libraria – 10 dicembre 2023

Dall’Ulisse di James Joyce: «Mistake are the portal of discovery»; qualche anno fa Oliviero Toscani dette alle stampe il titolo Più di 50 anni di meravigliosi fallimenti (Electa); dopo aver ascoltato la prestazione di un collega, il grande musicista Thelonious Sphere Monk affermò: «You’ve been making the wrong mistakes». Tra bias cognitivi, accidenti storici, scoperte […]

Rassegna Stampa Libraria – 15 ottobre 2023

La memoria, come è noto, non ha nulla a che fare con il modello cumulativo di dati immagazzinati, pronti ad essere richiamati su richiesta per ripresentarsi nella loro fedele definizione. La memoria è un atto ri-creativo, un atto cognitivo. L’opera letteraria di Patrick Modiano si fonda su questa consapevolezza, non fa eccezione l’ultimo La strada […]

Rassegna Stampa Libraria – 27 marzo 2022

È stato il filosofo Mark Fisher a individuare la nostra condizione di apparente dinamismo, di ostinazione nel presente. Un presente fatto di slanci su futuri più o meno fantasiosi, ma inesorabilmente incapace di concretezza: inebriati da imprese spaziali e da “realtà” digitali sostitutive, non sappiamo immaginare la fine del capitalismo e tantomeno consistenti ed efficaci […]

Rassegna Stampa Libraria – 10 ottobre 2021

Ricordate Opera Aperta di Umberto Eco? Nel titolo di questo importante saggio, Eco citava il termine semiotico che definisce un testo dalle innumerevoli possibili interpretazioni. In Storia aperta (Bompiani, 665 pagine), lo storico e narratore Davide Orecchio riprende letterariamente la specifica di un testo dalle molteplici possibilità fin nell’invenzione, raccontando la vita di un personaggio […]

Rassegna Stampa Libraria – 23 maggio 2021

Uno degli innumerevoli aspetti dell’oggetto libro è la sua prerogativa meditativa. Il libro, infatti, già prima del contenuto propone la propria materialità iconica, densa di possibilità, di eventualità, di prospettive, di panorami, di punti di vista, di profondità, di angolazioni. Che dire, nel caso dei libri d’artista queste prerogative germogliano in una consistenza estetica unica. […]