Articoli

RECENSIONE: Ljudmila Ulitskaja “Era solo la peste”

Virus, vaccino, quarantena, paziente zero, cordone sanitario, obitorio, misure protettive, mascherine, emergenza sanitaria, guanti, disinfettare, limitare i contatti, sanificare. Non sono poi così lontane per noi queste parole, ma le ritroviamo tutte nel testo, una sceneggiatura, della scrittrice russa Ljudmila Evgen’evna Ulitskaja, scritto a Mosca nel 1988 per l’esame di ammissione ai corsi di regia, […]

RECENSIONE: La Casa alta – Anne Nivat

«Una tuba arriva in un ufficio pubblico per farsi assegnare un appartamento; è accompagnata da un oboe che… cerca di far scivolare una bustarella nelle mani del funzionario, rappresentato da un trombone…». Ecco come Nikita Bogoslovskij, il celebre compositore russo novantenne, ama rappresentare la Russia di oggi nella sua opera musicale più recente; un atto […]