Articoli

RECENSIONE: Roberto Peregalli “I luoghi e la polvere. Sulla bellezza dell’imperfezione”

Imperfezione e incompiutezza governano il mondo o almeno sarebbe auspicabile che così fosse. Ma l’uomo nella sua visione distorta della vita e della realtà anela alla perfezione e alla completezza, quasi fossero raggiungibili e auspicabili. Il desiderio per un mondo perfetto e armonico aveva nell’antichità classica o nell’umanesimo ben altre e più forti motivazioni. Oggi […]

RECENSIONE: Karel Čapek “L’anno del Giardiniere”

«Nonostante le apparenze, un giardiniere non ha origine da un seme, da un virgulto, da un bulbo, da un tubero e nemmeno per margotta». Ci tiene a chiarirlo fin dall’inizio Karel Čapek (1890-1938) nel prezioso libricino L’anno del giardiniere. Ben diverso però è l’almanacco di un autentico giardiniere da quello di colui che segna il […]