Tag Archivio per: recensioni

Articoli

RECENSIONE: George Steiner “Una certa idea di Europa”

È una stagione confusa per le nazioni che costituiscono l’Europa, si avvertono ovunque spinte oltranziste quanto parziali. Eppure ciò che in maniera preponderante emerge in tutta la sua evidenza è la chiara ignoranza del significato essenziale dell’Europa, della qualità europea nei suoi territori, nella sua storia, dei suoi popoli, nella sua geografia, nella sua mitologia, […]

Rassegna Stampa Libraria – 7 luglio 2024

Accidentalmente, la disumanità viene costretta ad aprire la porta dello scandalo ed è così che appare il volto bifronte, straziato e feroce, disperato e crudele di situazioni infami quanto strutturali. Le madri lontane di Stefania Prandi (People editrice) descrive puntualmente la realtà dello sfruttamento umano in Italia: fatica, solitudine, malattie, aggressioni sessuali, salari ignobili ulteriormente […]

RECENSIONE: Jules Verne “Claudius Bombarnac”

La quantità della produzione letteraria di Jules Verne è formidabile. Peraltro, dal 1863 l’editore vincolò Verne alla stesura di tre romanzi l’anno per i vent’anni a venire, così oggi il catalogo dello scrittore bretone presenta numeri ragguardevoli. I romanzi di Verne sono sempre stati considerati generalmente una letteratura per ragazzi, forti della fantasiosa immaginazione del […]

Rassegna Stampa Libraria – 30 giugno 2024

Massime si fanno le costernazioni attualmente, nel momento in cui è necessario esprimersi usando preposizioni non neutre, quali articoli e qualifiche professionali, in riferimento al genere. Invero, la questione non è linguistica ma etico-politica in quanto, come rileva il linguista Edoardo Lombardi Vallauri in Le guerre per la lingua (Einaudi) l’uso del maschile in italiano […]

RECENSIONE: Gottfried Benn “Cervelli”

«Chi crede che con le parole si possa mentire potrebbe pensare che qui ciò avvenga». La frase in esergo con cui inizia il primo racconto della raccolta pattuisce con il lettore la condizione vincolante. Proseguendo infatti, ci si inoltra in una letteratura che non tollera sufficienze, esitazioni e mezze misure. Ci si accosta ad una […]

Rassegna Stampa Libraria – 23 giugno 2024

Leggendo, nulla si può quando lo sguardo viene rapito dal profilo lontano di un’isola sperduta. L’infatuazione fascinosa per il topos letterario dell’isola è antica e persistente. Le Isole Fortunate di Pindaro, destinate ai giusti dopo tre reincarnazioni terrestri, l’Isola del Paradiso della mappa di Hereford del XIV secolo, l’Isola degli uccelli, quella dell’inferno, quella di […]

Rassegna Stampa Libraria – 16 giugno 2024

La geografia gode di stima sommaria, eppure non potremmo orientarci nel mondo senza di essa. Non ci si riferisce qui alla mera descrizione territoriale, alle indicazioni urbane, al groviglio delle tratte ferrate e stradali o alle conformazioni naturali. Le mappe cui fa riferimento la nostra cognizione sono ben più complesse e ramificate nella loro semantica. […]

RECENSIONE: Massimo Montanari “La fame e l’abbondanza – Storia dell’alimentazione in Europa”

La questione identitaria è al centro di tendenze, affermazioni di appartenenza e proposte dei gruppi sociali e politici negli ultimi decenni. Nella società cui apparteniamo in quanto omologati nella funzione del consumo, lo sforzo di un’autodefinizione autentica può essere improbo e velleitario, se non ricondotto alle consuete pratiche di commercio viziato. Tuttavia, definire la propria […]

Rassegna Stampa Libraria – 9 giugno 2024

L’idea che abbiamo di Europa avrebbe bisogno di un costante riepilogo delle sue azioni dalle ricadute positive su territori e persone. Generalmente, non ci sono presenti i finanziamenti alle infrastrutture energetiche, urbane, trasporti, ospedali, scuole, piccole e medie imprese che l’UE eroga in maniera diffusa e consistente da anni. La politica interna non trova vantaggio […]

Rassegna Stampa Libraria – 2 giugno 2024

L’incedere inarrestabile delle tecnologie legate alla cosiddetta intelligenza artificiale, la sempre più ampia diffusione del loro utilizzo e l’acceso dibattito, ultimamente anche giuridico, amplificano l’apprensione generale in merito al grado di autosufficienza di queste tecnologie, tale da rendere superflua la presenza umana. L’attuale discussione coinvolge a vari livelli la classe intellettuale. Si confrontano sul tema […]